RICERCA HOTEL


Arrivo
Partenza

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili a visitare Copenaghen

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


Cosa Mangiare a Copenaghen

 

Copenaghen offre un’ampia scelta di cucina internazionale per tutti i gusti, ma se volete provare qualcosa di tipico non dovete mancare di assaggiare uno Smorrebrod, il tipico panino danese, di cui i locali vanno pazzi.
Questa specie di tartina farcita è il pranzo più comune a Copenaghen, provate quella con i gamberetti o il salmone affumicato e non ve ne pentirete.

Smorrebrod

La colazione (morgenmad), tipicamente nordeuropea, è generalmente molto abbondante e prevede uova sode o strapazzate, prosciutto, formaggi, cereali, succhi di frutta, yogurt, salsicce, polpette e pane.
Il pranzo, al contrario, è in genere piuttosto leggero e viene spesso consumato fuori casa, magari gustando uno smorrebrod o le tradizionali deliziose polpette di carne, solitamente di maiale, chiamate Frikadeller.
I danesi si riuniscono a tavola per la cena, il pasto considerato più importante, generalmente intorno alle 19.00. Il pesce (in particolare aringhe e salmone) e la carne, squisita la renna marinata, sono gli ingredienti principali dei piatti serali e vengono solitamente accompagnati da succulente patate al cartoccio condite con salsa all’aglio.

Da non trascurare assolutamente la pasticceria danese, che vanta una lunga tradizione in grado di conquistare ogni palato. Si va dagli ottimi Pebbernoder (biscotti con cannella e zenzero), al budino di pane con crema di mele e pezzi di cioccolato (Bondepige Med Slor), dalla torta di pasta sfoglia e frutta (Krasenkage) al dolce natalizio per eccellenza (Hellig Tre Konger Kage), a base di frutta candita che porta nascosto al suo interno un regalo.

Il tutto ovviamente annaffiato da uno o più schiumosi boccali di ottima birra locale, con una scelta di oltre quaranta etichette tra cui spiccano, per popolarità, le rinomate Carlsberg e Tuborg.
Infine, per concludere il pasto, non può mancare un bicchierino del tradizionale Cherry Heering, il tipico liquore alla ciliegia.